Cosa è il Kriya Yoga? Perchè ci sono diversi lignaggi?

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Cosa è il Kriya Yoga? Perchè ci sono diversi lignaggi?

23 Febbraio @ 20:00 - 21:30

Cosa è il Kriya Yoga? Perchè ci sono diversi lignaggi?

Conferenza e dibattito – online

Con il termine Kriya Yoga oggi si indicano diversi lignaggi, noi ci riferiamo al Babaji’s Kriya Yoga, che viene da una tradizione tantrica basata sui principi del Kundalini Yoga.

Le pratiche yogiche compete insegnano a espandere la coscienza in modo da vede la prospettiva del Testimone, non solo della nostra vita ma dell’intera manifestazione. L’abitudine a spostarci in questo spazio ci avvicina alla vera meta dello Yoga: la manifestazione del sé.

I Siddha, antichi saggi del sud dell’india,  avevano già analizzato questa condizione umana e indicano nella disciplina la chiave per la felicità. La parola disciplina ha un senso più ampio di quello che conosciamo finora, è meglio espressa dalla parola originale Sadhana che possiamo riassumere con. quello che facciamo per ricordare chi siamo – o lasciar andare quello che non siamo.

Non è solo comprensione intellettuale, è un cambiamento della coscienza che avviene coltivando la prospettiva del Testimone. Il Kriya, lo Yoga, sono questo.

Ne parliamo in una conferenza gratuita con dibattito. Registrati qui per ricevere il link dell’incontro e inviami le tue domande sul Kriya Yoga.

Il Kriya è un sistema integrato che agisce sul complesso corpo mente affinché possa esprimere il suo potenziale attraverso la trasformazione su tutti i piani dell’esistenza. Quando parliamo di potenziale ci riferiamo alla nostra vera identità che si rivela e agisce la sua missione nel mondo, o in chiave esoterica al risveglio di Kundalini. 

Questo Kriya fa parte della Guru Parampara (la linea continua di insegnamenti del Sanatana Dharma, la religione eterna) e proviene direttamente dai Siddha, Agastya e Boganathar lo hanno trasmesso a Babaji che lo ha impartito a diversi maestri fra cui Yogi S.A.A. Ramaiah e il suo discepolo Marshall Govindan Satchidananda, custode del lignaggio e fondatore dell’Ordine degli Acharya.